Online Meeting Variety in European Regions 17 December 2021

E’ stato organizzato un meeting online per il progetto Erasmus plus K2 “Variety in European Regions” con Germania Lettonia e Spagna .le docenti Mila Nuti, responsabile del progetto, e la docente Maria Beatrice Bianucci con 22 alunni delle classi del corso turismo : 3at ,4at e 3bt hanno partecipato con gli alunni e i docenti delle scuole partner a 1 incontro online il 17 dicembre .L’ incontro si e’ svolto nel laboratorio lingue 1del nostro istituto. Il tema dell’ incontro era “Regions of natural diversity”. Gli studenti di ogni nazione hanno creato una presentazione e descritto il paesaggio naturale tipico della propria regione. Gli studenti italiani hanno parlato delle bellezze naturali della Toscana ,proponendo una visita guidata nel parco di San Rossore e una passeggiata lungo la Via Francigena. Successivamente hanno partecipato a un gioco relativo a quanto esposto dagli studenti delle 4 nazioni su Quizziz. Il progetto è finalizzato a rendere consapevoli gli studenti della loro identità regionale e creare cittadini consapevoli del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico e degli aspetti turistici, geografici e sociali che caratterizzano la propria regione, anche attraverso la conoscenza di regioni diverse in Europa, contribuendo così alla formazione di un’identità regionale consapevole. Gli studenti che hanno partecipato sono Victoria Gallucci ; Christian Fiscina ; Vittoria Daddi ; Lorenzo Rinaldi ; Alessia Modica; Alice Marrucci ; Gemma Falaschi ; Marta Lecci; Aurora Ulivieri; Gemma Cappati ;Aurora Volpi ; Diego Ragone; Eleonora Boldrini ; Sarah Orsucci ;Anja Cerbioni ; Benedetta Rossi; Adele Bertini ;Silvia Nannei ; Emma Comanducci ; Marta Franceschi; Giulia Salvadori ;Luca Zingoni e Genni Kazazi.

Per ulteriori informazioni potete visitare: http://erasmusplusk2.altervista.org/

 

Online Meeting Youth4media 1 December 2021

Erasmus Plus K2 Youth4media, incontro online a tema Natale per 10 ragazze del corso Turismo

L’istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato prosegue la propria tradizione in ambito europeo. Il primo dicembre 2021 è stato organizzato un meeting online per il progetto Erasmus Plus K2 Youth4media con partner provenienti da Germania, Polonia, Spagna e Finlandia.

Le docenti Maria Beatrice Bianucci, responsabile del progetto, e la docente Mila Nuti hanno partecipato assieme a otto studentesse delle classi 4AT e 4BT del corso Turismo. Presenti altri 40 alunni delle scuole partner, dieci per nazione. L’incontro si è tenuto con cinque gruppi, ognuno coordinato da due docenti, e all’interno c’erano due studenti per Paese. L’occasione ha portato ognuno di loro a parlar di un oggetto importante per la loro vita quotidiana, effettuando un brainstorming sul Natale aiutandosi con il sito answergarden.ch. Nel corso dell’incontro sono state scritte parole in inglese relative al Natale su Padlet che poi sono state tradotte in cinque lingue.

L’evento si è concluso confrontandosi sulle tradizioni natalizie di ciascun Paese presentando e descrivendo un oggetto simbolico delle festività in lingue inglese.

Queste le alunne italiane partecipanti: Emma Comanducci, Genni Kazazi, Giulia Salvadori, Marta Franceschi, Victoria Gallucci, Martina Russoniello, Giorgia Magozzi, Vittoria Tacchi.

 

Articolo Erasmus e progetti per il turismo

Progetti Erasmus Plus K2 del “Cattaneo”:

A margine della conferenza stampa che l’istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato ha tenuto lo scorso venerdì, 6 dicembre, è stato fatto un punto sui vari progetti Erasmus Plus K2 che vengono portati avanti dalla scuola.

Da anni il “Cattaneo” partecipa a progetti europei come scambi culturali, Progetti Comenius e Erasmus Plus K2 con nazioni quali Inghilterra, Spagna, Germania, Grecia, Finlanda, Polonia, Bulgaria, Lettonia, Portogallo, Turchia, Austria, Olanda e Francia.
I progetti Erasmus sono fondamentali per gli studenti del corso turismo in quanto hanno il fine di potenziare competenze e abilità linguistiche, promuovere la mobilità, fare sentire gli alunni veramente cittadini europei, sviluppare la creatività e l’imprenditorialità, accrescere il bagaglio culturale, e la comunicazione interculturale, sviluppare la capacità di collaborare, l’autonomia, il senso di responsabilità e le competenze digitali, far acquisire la capacità di lavorare in gruppi internazionali, rafforzare la partecipazione attiva nella società. Proprio per un progetto sul turismo e l’imprenditoria abbiamo ottenuto il Label europeo delle lingue, marchio di qualità riconosciuto solo una volta per ogni scuola alle migliori esperienze di insegnamento e di apprendimento delle lingue straniere assegnato dalle Agenzie Erasmus Plus e Indire.
I progetti Erasmus Plus K2 prevedono la mobilità per alunni e docenti nelle nazioni partner e settimane internazionali presso l’Istituto “Cattaneo”. Gli studenti delle nazioni partner accompagnati dai docenti si incontrano nei varie nazioni e lavorano insieme in lingua inglese al progetto creando materiale cartaceo e digitale come video, ebook , giochi online e cartacei, posters, audioguide, volantini, blog, siti web e altro ancora. Inoltre gli studenti del corso turismo hanno la funzione di guida turistica nelle città e nei musei durante il meeting in Italia: esperienza fondamentale per il loro futuro.
In questo momento l’istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato ha 5 progetti Erasmus.
Si è appena concluso il progetto ERASMUS Plus K2 (2017-2019) iniziato a ottobre 2017 dal titoloYoung Tourism: listen and discover, realizzato con Germania, Finlandia, Polonia e Spagna: ha permesso agli studenti di approfondire la conoscenza del mondo del turismo, della regione e del territorio in cui vivono dal punto di vista geografico, artistico, culturale, economico e turistico. Gli studenti del Cattaneo del triennio del corso Turismo in collaborazione con i loro partner e con l’aiuto di esperti e storyteller hanno creato trenta audioguide in italiano, inglese, tedesco, polacco, finlandese e spagnolo relative alle principali attrazioni turistiche di San Miniato e delle città in cui le scuole partner hanno sede, oltre a video ed eBook relativi a vari aspetti del turismo, poster, giochi online, opuscoli, testi in lingua inglese.
L’esperienza è stata significativa: gli studenti hanno lavorato in gruppi internazionali e questo ha permesso loro di acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diversa, potenziare la loro creatività e imprenditorialità e diventare consapevoli dell’importanza dell’industria turistica a livello territoriale, regionale ed europeo. Gli studenti hanno potenziato le loro abilità linguistiche in inglese e le abilità informatiche, in quanto tutte le attività sono state svolte in inglese e il materiale prodotto è stato creato usando le nuove tecnologie.
Nel mese di Gennaio si terrà il terzo e ultimo incontro del progetto Erasmus Plus K2 2018-2020 “Better Together: Opening Young Minds to the Positive Re-branding of Age . Si tratta di un progetto a cui la scuola tiene molto in quanto ottenere il finanziamento per un progetto Erasmus con l’Inghilterra non è facile . La scuola partner è la “Ballard School” di New Milton, nel sud dell’Inghilterra che era stata nostra partner in un altro progetto Comenius. Le alunne coinvolte delle classi quarte dell’Indirizzo Turismo hanno ospitato i partner inglesi lo scorso anno a febbraio e hanno partecipato a marzo 2018 al secondo meeting a New Milton. A gennaio andranno in Inghilterra per produrre i materiali finali da presentare all’agenzia nazionale.
Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il rapporto tra giovani e anziani, colmare il divario tra persone di età diversa, rivalutare la memoria del passato, potenziare la collaborazione tra associazioni con finalità assistenziali e case di riposo ed istituti scolastici. Il progetto mira anche a far capire ai giovani il ruolo delle persone anziane nella comunità e l’importanza del loro contributo di conoscenze e esperienze per la società.
Nel mese di ottobre si sono recati in Germania alunni delle classi terze turismo con i docenti per il primo incontro Erasmus Plus K2 2019-2021 “Variety in European Regions. Le scuole partner sono istituti di istruzione superiore di secondo grado in Germania, Lettonia e Spagna.
Il progetto è finalizzato a rendere consapevoli gli studenti della loro identità regionale e creare cittadini consapevoli del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico e degli aspetti turistici, geografici e sociali che caratterizzano la propria regione, anche attraverso la conoscenza di regioni diverse in Europa, contribuendo così alla formazione di un’identità regionale consapevole.
Altri due progetti sono appena iniziati con un meeting per soli docenti in cui sono stati presi accordi dettagliati su mobilità e attività .Uno di questi è Erasmus Plus K2 2019-2021 “Youth4media . Le scuole partner sono le stesse del progetto appena concluso e sono scuole in Germania, Spagna, Polonia e Finlandia. Il progetto ha lo scopo di sviluppare la capacità di comprendere e valutare criticamente i diversi aspetti dei “media” e creare “comunicazione” in una varietà di contesti. Vengono sviluppate la consapevolezza culturale, la produzione creativa e la cittadinanza attiva. Gli studenti impareranno ad usare, analizzare e identificare le fonti dei messaggi, interpretarli e valutarli. Vengono creati video giochi, videoclips, video e altro materiale in, inglese anche con l’aiuto di esperti e affrontato il fenomeno del cyberbullismo.
Il secondo è l’Erasmus Plus K2 2019-2021 “INSPIRE INovate Sustain Preserve Intangible Roots in Europe. Le nazioni partner sono Grecia, Turchia, Bulgaria e Portogallo. Il progetto è finalizzato a preservare e trasmettere l’eredità culturale regionale e locale e renderla fruibile alle generazioni future, nel rispetto del passato, e promuovere il turismo sostenibile, creare un senso di identità europea e sviluppare la l’alfabetizzazione informatica. Verrà creata una biblioteca digitale composta da materiali multimediali volti a rappresentare le nazioni partner nei loro i molteplici aspetti: culturali, storici, artistici, paesaggistici e ambientali.

Erasmus Plus K2 BETTER TOGETHER-Third Meeting in New Milton , England

Nel mese di gennaio si è tenuto il terzo e ultimo meeting del progetto Erasmus Plus K2 2018-2020 “Better Together: Opening Young Minds to the Positive Re-branding of Age” presso la “Ballard School” di New Milton nell’Hampshire, nel sud dell’Inghilterra.

Le dieci alunne delle classi 4 A e 4 B del Corso Turismo dell’Istituto Tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato , che avevano ospitato i  partner inglesi lo scorso anno e partecipato nel marzo 2019 al secondo meeting a New Milton , si sono recate in Inghilterra accompagnate dalle docenti Mila Nuti e Olga Favara, per lavorare al progetto con dieci alunni e alunne inglesi, che avevano gia’ conosciuto durante il meeting organizzato a San Miniato dalle docenti Mila Nuti e Maria Beatrice Bianucci, responsabili del progetto.

Durante il meeting  gli studenti hanno  visitato la “Sunrise” di Southborne , una casa per anziani,  e intervistato gli ospiti relativamente alle loro esperienze passate per fare un confronto tra generazioni e, successivamente, lavorato in gruppi internazionali e creato presentazioni e documenti sull’argomento.

Il programma ha previsto, inoltre, una lezione di informatica del “Club Surfer Digital Media”, la visita alla città di Portsmouth, la visita guidata della “HMS Victory”, nave dell’ammiraglio Horatio Nelson, e una cena in un tipico pub inglese con una partita a “skittles”, antico gioco  inglese.

L’ultima sera il progetto è stato presentato alle famiglie, ai docenti e al preside nell’auditorium della scuola e  le ragazze dell’IT “Cattaneo”, insieme alle studentesse della “Ballard School”, hanno presentato in inglese il progetto al pubblico in modo esemplare. Successivamente i gruppi si sono scatenati nella “Barn Dance”, una  danza che include musica tradizionale e folkloristica con la danza. Per l’occasione la sala è stata addobbata con balle di fieno e un gruppo folk locale ha accompagnato le danze con la tradizionale musica inglese.

L’esperienza ha permesso alle alunne di potenziare le loro abilità linguistiche e informatiche, confrontare sistemi scolastici, realtà e culture diverse e sviluppare la creatività .

Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il rapporto tra giovani e anziani, colmare il divario tra persone di età diversa, rivalutare la memoria del passato, potenziare la collaborazione tra associazioni con finalità assistenziali  e case di riposo ed istituti scolastici, far capire ai giovani il ruolo delle persone anziane nella comunità e l’ importanza  del  loro contributo di conoscenze e esperienze per la societa’. Il progetto ha, inoltre, lo scopo di promuovere i rapporti tra scuole europee e la mobilità degli studenti e far acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diversa, sviluppando la comunicazione interculturale.

materiali prodotti in lingua inglese sono stati condivisi con gli studenti della scuola partner utilizzando “Twinspace”-eTwinning, e il sito web  del progetto https://hewisonnichole.wixsite.com/bettertogetherka2 https://hewisonnichole.wixsite.com/bettertogetherka2/blog, http://erasmusplusk2.altervista.org .

“E’ stata una settimana meravigliosa ,densa di attività culturali e didattiche, ma anche di momenti di divertimento” ,commentano gli studenti, “questo progetto  Erasmus ci ha dato modo di utilizzare la lingua inglese, stabilire rapporti di amicizia con studenti inglesi e trascorrere due settimane indimenticabili nel sud dell’Inghilterra”.

Questi i nomi degli studenti che hanno partecipato al progetto: Rachele Barzacchini, Alice Corigliano, Elisa Morena, Giulia Brunelli e Virginia Russo (4BT);  Chiara Milani, Laura Lotti, Lara Delle Piagge, Stefania Izzo e Greta Pellegrini (4AT); Archie Gill,Neysa Withers,Danica Cummings ,Megan Hales,Ema Vowles ,Alana Turner,Octavia Allan,Evie Phipps, Katie  Furniss e Freya Childs ( Ballard School-New Milton).

Teachers’ Meeting in Greece.Erasmus Plus K2. INSPIRE

   Progetto Erasmus INSPIRE: delegazione di docenti del “Cattaneo” in Grecia

Nuovo impegno internazionale per i docenti dell’istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato. Gabriella Salerno e Beate Schnock hanno partecipato dal 25 al 28 novembre ad Arfara e Kalamata, in Grecia, all’incontro organizzativo delle attività del progetto Erasmus INSPIRE, con le delegazioni degli altri quattro istituti partecipanti di Grecia, Bulgaria, Turchia e Portogallo.

Il progetto prevede l’incontro di diversi studenti del Cattaneo con gli studenti delle scuole partner, al fine di promuovere la conservazione delle tradizioni e del patrimonio culturale trasmesso dalle generazioni precedenti. Gli studenti saranno impegnati nella raccolta delle testimonianze e nella loro rielaborazione per creare archivi digitali per le future generazioni.