Erasmus Plus K2 BETTER TOGETHER-Third Meeting in New Milton , England

Nel mese di gennaio si è tenuto il terzo e ultimo meeting del progetto Erasmus Plus K2 2018-2020 “Better Together: Opening Young Minds to the Positive Re-branding of Age” presso la “Ballard School” di New Milton nell’Hampshire, nel sud dell’Inghilterra.

Le dieci alunne delle classi 4 A e 4 B del Corso Turismo dell’Istituto Tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato , che avevano ospitato i  partner inglesi lo scorso anno e partecipato nel marzo 2019 al secondo meeting a New Milton , si sono recate in Inghilterra accompagnate dalle docenti Mila Nuti e Olga Favara, per lavorare al progetto con dieci alunni e alunne inglesi, che avevano gia’ conosciuto durante il meeting organizzato a San Miniato dalle docenti Mila Nuti e Maria Beatrice Bianucci, responsabili del progetto.

Durante il meeting  gli studenti hanno  visitato la “Sunrise” di Southborne , una casa per anziani,  e intervistato gli ospiti relativamente alle loro esperienze passate per fare un confronto tra generazioni e, successivamente, lavorato in gruppi internazionali e creato presentazioni e documenti sull’argomento.

Il programma ha previsto, inoltre, una lezione di informatica del “Club Surfer Digital Media”, la visita alla città di Portsmouth, la visita guidata della “HMS Victory”, nave dell’ammiraglio Horatio Nelson, e una cena in un tipico pub inglese con una partita a “skittles”, antico gioco  inglese.

L’ultima sera il progetto è stato presentato alle famiglie, ai docenti e al preside nell’auditorium della scuola e  le ragazze dell’IT “Cattaneo”, insieme alle studentesse della “Ballard School”, hanno presentato in inglese il progetto al pubblico in modo esemplare. Successivamente i gruppi si sono scatenati nella “Barn Dance”, una  danza che include musica tradizionale e folkloristica con la danza. Per l’occasione la sala è stata addobbata con balle di fieno e un gruppo folk locale ha accompagnato le danze con la tradizionale musica inglese.

L’esperienza ha permesso alle alunne di potenziare le loro abilità linguistiche e informatiche, confrontare sistemi scolastici, realtà e culture diverse e sviluppare la creatività .

Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il rapporto tra giovani e anziani, colmare il divario tra persone di età diversa, rivalutare la memoria del passato, potenziare la collaborazione tra associazioni con finalità assistenziali  e case di riposo ed istituti scolastici, far capire ai giovani il ruolo delle persone anziane nella comunità e l’ importanza  del  loro contributo di conoscenze e esperienze per la societa’. Il progetto ha, inoltre, lo scopo di promuovere i rapporti tra scuole europee e la mobilità degli studenti e far acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diversa, sviluppando la comunicazione interculturale.

materiali prodotti in lingua inglese sono stati condivisi con gli studenti della scuola partner utilizzando “Twinspace”-eTwinning, e il sito web  del progetto https://hewisonnichole.wixsite.com/bettertogetherka2 https://hewisonnichole.wixsite.com/bettertogetherka2/blog, http://erasmusplusk2.altervista.org .

“E’ stata una settimana meravigliosa ,densa di attività culturali e didattiche, ma anche di momenti di divertimento” ,commentano gli studenti, “questo progetto  Erasmus ci ha dato modo di utilizzare la lingua inglese, stabilire rapporti di amicizia con studenti inglesi e trascorrere due settimane indimenticabili nel sud dell’Inghilterra”.

Questi i nomi degli studenti che hanno partecipato al progetto: Rachele Barzacchini, Alice Corigliano, Elisa Morena, Giulia Brunelli e Virginia Russo (4BT);  Chiara Milani, Laura Lotti, Lara Delle Piagge, Stefania Izzo e Greta Pellegrini (4AT); Archie Gill,Neysa Withers,Danica Cummings ,Megan Hales,Ema Vowles ,Alana Turner,Octavia Allan,Evie Phipps, Katie  Furniss e Freya Childs ( Ballard School-New Milton).

Teachers’ Meeting in Greece.Erasmus Plus K2. INSPIRE

   Progetto Erasmus INSPIRE: delegazione di docenti del “Cattaneo” in Grecia

Nuovo impegno internazionale per i docenti dell’istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato. Gabriella Salerno e Beate Schnock hanno partecipato dal 25 al 28 novembre ad Arfara e Kalamata, in Grecia, all’incontro organizzativo delle attività del progetto Erasmus INSPIRE, con le delegazioni degli altri quattro istituti partecipanti di Grecia, Bulgaria, Turchia e Portogallo.

Il progetto prevede l’incontro di diversi studenti del Cattaneo con gli studenti delle scuole partner, al fine di promuovere la conservazione delle tradizioni e del patrimonio culturale trasmesso dalle generazioni precedenti. Gli studenti saranno impegnati nella raccolta delle testimonianze e nella loro rielaborazione per creare archivi digitali per le future generazioni.

Erasmus Plus K2. Youth4Media. Teachers’Meeting in Fritzlar

 

Proseguono le attività di pianificazione legate ai progetti europeo dell’istituto “Carlo Cattaneo” di San Miniato. Le docenti Mila Nuti e Olga Favara si sono recate al primo incontro dedicato agli insegnanti ospitato a Fritzlar, in Gemania, in cui sono stati presi accordi relativi alle attività’ da svolgere durante i due anni di progetto.
La coordinatrice ha organizzato un workshop in cui un esperto ha dato dettagli tecnici per la creazione di vidoclips e explanatory videoclips. Il primo meeting con docenti e studenti avrà luogo a Fritzlar in Germania dal 1 al 7 marzo. Il meeting presso l’IT Cattaneo si terrà invece dal 25 al 30 maggio. Parteciperanno al meeting alunni provenienti da Germania, Polonia, Spagna e Finlandia, oltre agli alunni del nostro istituto e due docenti accompagnatori per ogni nazione.

First Meeting in Germany .Erasmus Plus K2 Variety in European Regions

Potenziare le quattro abilità linguistiche, far conoscere la regione e il territorio in cui vivono dal punto di vista geografico, artistico, culturale, economico e turistico, accrescere il bagaglio culturale, sviluppare l’imprenditorialità, promuovere la mobilità e la comunicazione interculturale, sviluppare le “soft skills” come capacità di collaborare, autonomia e senso di responsabilità e le competenze digitali utilizzando le nuove tecnologie nella comunicazione di contenuti culturali e didattici, approfondire la conoscenza del mondo del turismo e sviluppare la creatività.

Con questi importanti obiettivi e per creare la capacità di lavorare in gruppi internazionali comunicando in maniera fluente e utilizzando le nuove tecnologie, da domenica 20 a sabato 26 ottobre, 8 alunni dell’It Carlo Cattaneo di San Miniato sono stati a Braunschweig, in Germania, per un nuovo progetto Erasmus Plus K2 2019-2021 “Variety in European Regions”. I ragazzi delle classi terze e quarte del percorso Turismo sono stati accompagnati dai docenti Mila Nuti e Lucia Leoncini.

Oltre alla scuola sanminiatese, hanno partecipato istituti secondari di secondo grado di Spagna (Colegio Alca SL de La Coruña), Lettonia (Ludzas Pilsetas Gimnazija di Ludza) e Germania (Hoffmann Von Fallersleben Schule di Braunschweig). Il progetto coinvolgerà 24 alunni in due anni del corso Turismo. Al primo meeting hanno partecipato sette studentesse: Asia Gaeta, Eleonora Rossi, Sara Fiumalbi e Giulia Lampis della 3B Turismo, Laura Lotti della 4A Turismo, Elisa Morena della 4B Turismo e Chiara Bellenbaum della 3A Turismo. Con loro anche lo studente Cesare Branca della 3B Turismo, unico ragazzo della comitiva.

“L’esperienza in Germania – dicono i ragazzi – ci ha arricchito personalmente e culturalmente, in quanto abbiamo conosciuto studenti di altre nazioni con culture e tradizioni diverse e soprattutto abbiamo vissuto una settimana in Germania non come turisti ma come se facessimo parte della comunità locale. Abbiamo fatto esperienze creative e appassionanti come cucinare piatti tipici tedeschi della regione o fare trekking in montagna e sport a scuola, ma ciò che ci ha emozionato di più è stato lo spettacolo finalizzato al superamento degli stereotipi, in cui tutti gli studenti hanno ballato e cantato canzoni e balli tipici della propria regioni”.

Per l’istituto si tratta di una conferma del lavoro svolto negli anni passati in ambito europeo, volto in particolar modo a fornire ai ragazzi del percorso di studi Turismo delle opportunità pratiche di confronto, sviluppo delle competenze linguistiche e comunicative

 

MATERIALI PRODOTTI

Powerpoint

TUSCANY 2019-2020 

eBook

https://issuu.com/bianuccimariabeatrice/docs/tuscany_2019-2020

PDF

TUSCANY 2019-2020

Fifth Meeting in Finland. Erasmus Plus K2 “Young Tourism: listen and discover”.

  

Prosegue il Progetto Erasmus Plus K2, a cui partecipa l’Istituto Tecnico “C. Cattaneo” di San Miniato insieme ad altre quattro scuole secondarie europee. Studenti e insegnanti provenienti da Germania, Spagna, Finlandia e Polonia  si sono incontrati a Laitila  in Finlandia  nel mese di maggio per lavorare al progetto dal titolo “Young Tourism: listen and discover.”

Quattro alunne delle classi 3 A Turismo, 3B Turismo e 4B Turismo: Lara Delle Piagge, Greta Pellegrini, Lucrezia Buti e Alessia Scarselli , accompagnate dalle docenti Mila Nuti e Rossella Castellano, hanno partecipato a questo meeting.

Durante l’incontro  gli studenti hanno creato, in gruppi internazionali, cinque dialoghi relativi a cinque luoghi di attrazione della zona come i boschi di Kirkkellina, la chiesa di San Michele, Kauppila, Untamala e Dalo Hause,  e, successivamente, cinque audioguide in sei lingue (tedesco, inglese, spagnolo, italiano, polacco e finlandese) con l’aiuto di esperti. Le sei audioguide verranno utilizzate da enti locali e  operatori del settore per la promozione turistica .

Il programma ha previsto il G5 Summit durante il quale gli studenti italiani hanno presentato un eBook e un video relativi all’Ecoturismo in Italia, creati in collaborazione con le docenti responsabili, Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti. Gli alunni di ciascuna nazione hanno presentato prodotti multimediali relativi all’argomento e successivamente sono stati creati poster in gruppi internazionali

Le alunne hanno commentato che è stata proprio una bella esperienza perché hanno avuto l’opportunità di conoscere persone nuove con una cultura completamente diversa . Hanno fatto la sauna per la prima volta insieme ai partner delle diverse nazioni e incontrato ragazzi della loro stessa età a scuola. L’ultimo giorno è stato organizzato il barbecue con il bagno nel lago e la sauna e un Farwell Party durante il quale sono stati consegnati gli attestati di partecipazione.

L’esperienza ha permesso agli alunni non s di utilizzare la lingua inglese, ma anche di conoscere coetanei di nazioni dell’Unione Europea, confrontare stili di vita, sistemi scolastici, realtà e culture diverse, sviluppare la creatività e imprenditorialità e diventare consapevoli dell’importanza dell’industria turistica a livello territoriale, regionale ed europeo.

FOTO

https://drive.google.com/drive/folders/1wmAvFIMvGjx7PIt2SteYR-ZfBox9maPJ?usp=sharing

EBOOK

https://issuu.com/bianuccimariabeatrice/docs/ecotourism

PDF 

ECOTOURISM

VIDEO

https://drive.google.com/drive/folders/1wmAvFIMvGjx7PIt2SteYR-ZfBox9maPJ?usp=sharing

 

ATTIVITA’ Progetto Erasmus Plus 2018-2019 

Nel mese di settembre abbiamo lavorato con le quattro scuole partner europee: Finlandia, Spagna, Polonia e Germania al Progetto Erasmus PLUS K2 Young Tourism : listen and discover, progetto, iniziato a settembre 2017, che prevedeva sette incontri in due anni, due per soli docenti e cinque per docenti e studenti.

Prima di ciascuno dei tre incontri abbiamo scelto gli alunni per la mobilità, informato le famiglie e curato la stesura dei profili degli alunni e il loro abbinamento con i partner.

Durante l’anno abbiamo inoltre organizzato le mobilità in Spagna, Polonia, Finlandia e l’ultima mobilità per soli docenti in Germania .

Nei mesi di settembre e ottobre gli studenti hanno creato in collaborazione con le docenti responsabili, Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti presentazioni PowerPoint, eBook e video relativi alle attrazioni turistiche della Toscana per il G5 Summit .

Il primo incontro si e’ svolto a Montijo in Spagna a ottobre 2018. Hanno partecipato all’ incontro le docenti Mila Nuti e Rossella Castellano con 4 studenti delle classi 4 A Turismo e 4 B Turismo.

Durante l’incontro sono stati creati, in gruppi internazionali, cinque dialoghi relativi a cinque luoghi di attrazione della citta’ di Merida dopo aver visitato la citta’ con una guida turistica, e, successivamente , hanno creato cinque audioguide in sei lingue (tedesco, inglese, spagnolo, italiano, polacco e finlandese) con l’aiuto di due esperti. Le 6 audioguide sono state proposte agli enti locali e a operatori del settore per la promozione turistica.

Il programma ha previsto, inoltre, la presentazione in inglese dei lavori in forma multimediale creati dagli alunni di ciascuna nazione relativi alla propria scuola e il G5 Summit durante il quale gli studenti hanno presentato le attrazioni turistiche della loro regione, con l’ausilio di presentazioni PowerPoint, eBook e video, e creato poster relativi all’argomento .

Nei mesi di dicembre e gennaio gli studenti hanno creato in collaborazione con le docenti responsabili, Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti presentazioni PowerPoint, eBook e video relativi al Turismo di Massa per il G5 Summit .

Il secondo incontro ha avuto luogo presso Wrocław, in Polonia dal 25 febbraio al 2 marzo 2019. Hanno partecipato all’ incontro le docenti Rossella Castellano e Cristina Vurchio con 4 studenti delle classi 3 A Turismo e 3 B Turismo.

Gli studenti hanno visitato cinque luoghi famosi della citta’di Wroclaw e successivamente hanno creato, in gruppi internazionali, dialoghi relativi ai suddetti luoghi. Questo ha permesso loro di usare la lingua inglese e di acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diversa, sviluppando la comunicazione interculturale.

Nei giorni successivi gli studenti hanno prodotto cinque audioguide in 6 lingue: italiano, inglese, tedesco, spagnolo, polacco e finlandese relative ai luoghi visitati con l’aiuto di un esperto. Le 6 audioguide sono state proposte agli enti locali e a operatori del settore per la promozione turistica.

.Il programma ha, inoltre, previsto il G5 summit, durante il quale gli alunni hanno presentato video e creato poster relativi al Turismo di Massa nelle varie nazioni.

Nei mesi di marzo e aprile gli studenti hanno creato in collaborazione con le docenti responsabili, Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti presentazioni PowerPoint, eBook e video relativi all’Ecoturismo in Italia per il G5 Summit e un video promozionale relativo al progetto.

Il terzo meeting si e’ svolto a Laitila in Finlandia nel mese di maggio. Quattro alunne delle classi 3 A Turismo, 3B Turismo e 4B Turismo, accompagnate dalle docenti Mila Nuti e Rossella Castellano, hanno partecipato a questo meeting.

Durante l’incontro gli studenti hanno creato, in gruppi internazionali, cinque dialoghi relativi a cinque luoghi di attrazione della zona e, successivamente, cinque audioguide in sei lingue (tedesco, inglese, spagnolo, italiano, polacco e finlandese) con l’aiuto di esperti. Le 6 audioguide sono state proposte agli enti locali e a operatori del settore per la promozione turistica.

Il programma ha previsto il G5 Summit durante il quale gli studenti italiani hanno presentato un eBook e un video relativi all’Ecoturismo in Italia. Gli alunni di ciascuna nazione hanno presentato prodotti multimediali relativi all’argomento e successivamente sono stati creati poster in gruppi internazionali .

Nel mese di maggio si e’ svolto l’incontro finale a Fritzlar in Germania A cui hanno partecipato i docenti responsabili del progetto e la coordinatrice in cui e’ stato il report finale.

Il progetto ha previsto la creazione di 5 audioguide in 6 lingue in ogni nazione partner e ha lo scopo di promuovere i rapporti tra scuole europee e la mobilità degli studenti, oltre a sviluppare la loro creatività e imprenditorialità e renderli consapevoli dell’importanza dell’industria turistica a livello territoriale, regionale ed europeo.

L’obiettivo principale del progetto, e’ quello di sviluppare le competenze linguistiche, le “soft skills” come capacità di collaborare, autonomia e senso di responsabilità e le competenze digitali utilizzando le nuove tecnologie nella comunicazione di contenuti culturali e didattici, approfondire la conoscenza del mondo del turismo, promuovere la mobilità, far acquisire la capacità di lavorare in gruppi internazionali e sviluppare la comunicazione interculturale e la creatività.

Questo progetto e’ stato un’ esperienza bellissima e motivante in quanto gli alunni hanno avuto modo di stabilire rapporti di amicizia con studenti spagnoli, polacchi, finlandesi e tedeschi della loro stessa eta’ , e confrontare stili di vita , sistemi scolastici ,realtà e culture diverse e utilizzare la lingua inglese per comunicare.

Verra’ compilato il questionario online M-Tool e caricati i materiali prodotti con la descrizione del progetto e delle attivita’ sul sito del progetto.

I prodotti creati e la descrizione delle attivita’ sono stati caricati sul sito web del gruppo Erasmus plus K2 “Young Tourism:listen and discover”. http://www.youngtourism.com/ , sul sito del nostro istituto http://erasmusplusk2.altervista.org/ e su “Twinspace”- eTwinning.

Second Meeting in New Milton, England.Erasmus Plus K2- Better Together

Un ponte tra Inghilterra e Italia sul tema della valorizzazione del rapporto tra giovani e anziani. È quello che si è creato tra le classi 3A e 3B Turismo dell’istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato (Pisa) e quelle della Ballard School di New Milton, nell’Hampshire, protagoniste di un progetto Erasmus Plus K2 dal nome “Better Together: Opening Young Minds to the Positive Re-Branding of Age”. Nelle scorse settimane dieci alunne dell’istituto sanminiatese, accompagnate dalle docenti Mila Nuti e Rosa Fimmanò, hanno partecipato con entusiasmo al secondo incontro a New Milton dopo che, a febbraio, una delegazione inglese era stata ospite della scuola italiana. I ragazzi erano seguiti da tre docenti inglesi, ovvero la coordinatrice del progetto Nichole Hewison assieme a Belinda Hand e Alex Vaughan della Ballard School. Nell’Hampshire le ragazze del ‘Cattaneo’ hanno lavorato al progetto con dieci alunni inglesi, da cui sono state ospitate e che già avevano conosciuto durante il meeting organizzato a San Miniato dalle docenti Mila Nuti e Maria Beatrice Bianucci, responsabili del progetto.

Nel corso della settimana in Inghilterra, la delegazione è stata in visita alla casa per anziani “Sunrise” di Southbourne, dove ha intervistato alcune persone sulle loro esperienze passate per fare un confronto tra generazioni, e in un club in cui il sindaco ha fatto gli onori di casa. In questo caso, sono stati intervistati il manager e gli ospiti del club stesso. Il viaggio ha permesso alle studentesse sanminiatesi di visitare New Milton e Londra, con tappe alla National Gallery, Piccadilly Circus e Trafalgar Square. Oltre a un pranzo nel famoso Hard Rock Cafe di Londra, non sono mancati i pasti tradizionali a base di prodotti tipici inglesi, una lezione di cucina a scuola e le piacevoli cene internazionali. “L’esperienza – commentano le docenti del “Cattaneo” che seguono il progetto – è stata molto interessante in quanto ha permesso alle alunne di conoscere studenti inglesi, confrontare stili di vita, sistemi scolastici, realtà e culture diverse e utilizzare la lingua inglese. Questo nell’ambito di un progetto europeo che mira far capire ai giovani il ruolo delle persone anziane nella comunità e

l’importanza del loro contributo di conoscenze e esperienze per la società”.

Questi i nomi dei ragazzi partecipanti: Chiara Milani, Laura Lotti, Lara Delle Piagge, Stefania Izzo e Greta Pellegrini (3AT); Rachele Barzacchini, Alice Corigliano, Elisa Morena, Asia Biagi e Virginia Russo (3BT); Neysa Withers, Ema Vowles, Hannah Hughes, Archie Gill, Octavia Allan, Danica Cummings, Freya Childs, Evelina Phipps, Alana Turner, Katie Furniss e Megan Hales (Ballard School-New Milton). Scheda di dettaglio sul Progetto Erasmus K2 “Better Together: Opening Young Minds to the Positive Re-Branding of Age”.

Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il rapporto tra giovani e anziani, colmare il divario tra persone di età diverse, rivalutare la memoria del passato, rendere i giovani consapevoli dei processi di invecchiamento e dei relativi problemi sociali, promuovere la tolleranza e la responsabilità sociale e ambientale, evitare gli stereotipi, sensibilizzare i giovani sui temi del rapporto intergenerazionale, incentivare la cittadinanza attiva, sviluppare rapporti di solidarietà e potenziare la collaborazione tra associazioni con finalità assistenziali, case di riposo e istituti scolastici. Il progetto mira, anche, a far capire ai giovani il ruolo delle persone anziane nella comunità e l’importanza del loro contributo di conoscenze e esperienze per la società.  Il progetto ha, inoltre, lo scopo di promuovere i rapporti tra scuole europee e la mobilità degli studenti, sviluppare la creatività, far acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diversa, sviluppando la comunicazione interculturale.

Leggi questo articolo su: https://www.gonews.it/2019/05/04/dieci-studentesse-dellit-cattaneo-inghilterra-progetto-europeo-erasmus-plus-k2/