Progetto Comenius Multilaterale:A Trip across Europe: Entrepreneurship and Tourism-2011-2015 – Meeting a Gorinchem(Olanda)

Gli alunni dell’ Istituto Tecnico “C. CATTANEO” di San Miniato  creano un gioco da tavolo: “Europoly”per il Settimo Incontro del Progetto Comenius Multilaterale “A Trip Across Europe – Entrepreneurship and Tourism”  in Olanda.

foto: https://1drv.ms/f/s!Ant1PC2OPZQJpk0AQ8_9HF-YT_Gc

Cinque alunne delle classi 4 B Erica e 4 C Erica  dell’Istituto Tecnico “C. Cattaneo”: Cora Vivaldi, Eleonora Meini, Martina Pini , Melania Cappellini e Federica Giannini, accompagnate dalle docenti Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti, responsabili del progetto Comenius , hanno partecipato al settimo e ultimo  incontro del Progetto Comenius Multilaterale “A Trip Across Europe – Entrepreneurship and Tourism”, che  si e’ svolto a Gorinchem ,in Olanda .

L’incontro è stato molto piacevole ed emozionante, in quanto studenti e insegnanti  avevano già stretto grandi legami di amicizia durante i precedenti incontri a Instanbul, Vienna , Bratislava, San Miniato , Malaga , Chaumont e Kirchheim unter Teck, legami che si sono  sempre più consolidati anche grazie al fatto che durante i due anni di progetto docenti e alunni si sono tenuti in contatto usando Facebook, WhatsAp, Skype  e  la posta  elettronica o  anche incontrando i partner delle diverse nazioni durante le vacanze .

La citta’ di Gorinchem , tipica citta’ olandese, circondata da canali , fiumi e mulini a vento e il clima mite e soleggiato di una settimana primaverile, sono stati la cornice perfetta per la conclusione di questo progetto, che ha coinvolto  otto nazioni europee.

I 30 studenti delle sette nazioni: Italia ,Austria, Francia, Germania, Spagna, Slovacchia e Turchia ,accompagnati dai loro insegnanti,sono stati ospitati dai partner olandesi per l’intera settimana.

Il programma ha previsto la creazione di un gioco in lingua inglese, relativo alle varie   città’,regioni e nazioni visitate durante i sette incontri. Ogni nazione ha  portato in Olanda un gioco creato  dagli alunni del gruppo Comenius ,  ha presentato il proprio gioco in inglese e gli studenti hanno giocato in gruppi internazionali, a rotazione,   ognuno degli otto giochi presentati.

Il nostro gruppo Comenius ha creato Europoly, un gioco in cui i giocatori misurano la propria abilità nel rispondere a domande relative alle otto nazione visitate,. I giocatori a turno muovono le pedine sul tabellone di gioco secondo il risultato del tiro un dado, vincendo pacchetti turistici o punti extra a secondo della casella in cui la pedina si ferma. Lo scopo è  quello di raggiungere la casella “Start”. Il gioco e’ stato molto apprezzato da tutti i partecipanti.

Successivamente gli studenti  di ciascuna nazione hanno organizzato uno “stand”  con opuscoli,“ poster” e altro materiale pubblicitario  e  cibi tipici del propria citta’ e regione. E’ stato molto divertente e interessante assaporare cibi tipici di ogni nazione, comparando sapori e tradizioni.

Oltre alle attività a scuola, il programma ha previsto la visita guidata della città’ di Gorinchem e l’incontro con il Sindaco, la visita ai diciannove mulini di Kinderdijk,

la visita guidata delle città’di Utrecht e Amsterdam.Ad Amsterdam sono stati organizzati un giro in battello sui canali , un giro a piedi per vedere la città e la visita del museo“Hermitage”.

Non sono mancati  pranzi tradizionali e piacevoli cene internazionali ,a base di prodotti tipici ,a scuola e nei caratteristici ristoranti della regione.

“E’ stata una settimana meravigliosa ,densa di attività culturali e didattiche, ma anche di momenti di divertimento” ,commentano gli studenti,“il progetto  Comenius ci ha dato modo di utilizzare la lingua inglese,  confrontare culture , tradizioni diverse, stabilire rapporti di amicizia con studenti e insegnanti provenienti da  varie nazioni europee , sviluppare la comunicazione interculturale  e sentirsi  veramente cittadini dell’ Europa”.

Le docenti responsabili, Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti ,commentano :“Questo  progetto ,finanziato dall’ Unione Europea tramite il LLP (Lifelong Learning Programme) e nato nel 2011 grazie alla collaborazione di otto paesi europei (Italia, Turchia, Slovenia, Germania, Austria, Spagna, Francia e Olanda), ha coinvolto dieci alunni  del” Cattaneo “: Cora Vivaldi, Lucrezia Puccioni, Klaudia Masha, Alessandro Bini e Andrea Colombini, Eleonora Meini, Martina Pini , Melania Cappellini e Federica Giannini e ha inteso approfondire la conoscenza del mondo del turismo a livello economico nei diversi Paesi Europei, attraverso esperienze di mobilità e accoglienza in ciascuno dei Paesi coinvolti. L’obiettivo principale è  stato quello di motivare gli alunni a comunicare in  inglese, far acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diverse, sviluppare la comunicazione interculturale e la creatività, promuovere la mobilità comunicando in una lingua diversa dalla propria e acquisire consapevolezza di  altre culture e tradizioni .

Durante questi due anni i dieci alunni hanno lavorato nel pomeriggio a scuola insieme alle docenti responsabili e hanno analizzato la regione e il territorio in cui vivono dal punto di vista geografico, artistico ,culturale ,economico e turistico  creando, opuscoli, presentazioni “powerpoint”, video,poster, dossier di analisi relativi ai flussi  turistici  e alle agenzie di viaggio e turistiche della nostra zona e hanno comparato i loro lavori con quelli degli studenti delle altre nazioni partner.

Le docenti e gli alunni del Gruppo Comenius si ritengono molto soddisfatti del lavoro svolto e ringraziano tutto il personale della scuola per la collaborazione.https://1drv.ms/f/s!Ant1PC2OPZQJpk0AQ8_9HF-YT_Gc

Precedente Progetto Comenius Multilaterale:A Trip across Europe: Entrepreneurship and Tourism-2011-2015 – Meeting a Kirchheim(Germany) Successivo Progetto Comenius Multilaterale “Citizens of Europe: Past, Present and Future” 2013-2015-Meeting a Hennef (Germany)